Hotel Maiuri
IT EN FR

Campi flegrei: itinerari tra storia, mito e natura

Al centro del Mediterraneo, nel cuore della Campania felix, i Campi Flegrei rappresentano un prezioso scrigno d’arte, cultura e natura.

Qui, il mito e la storia si incontrano tra monumenti archeologici di straordinaria importanza e paesaggi di struggente bellezza. Gli antichi chiamarono questa, la “terra ardente” per la natura vulcanica del suolo.

Il territorio dei campi Flegrei, infatti, si caratterizza per il vulcanesimo attivo della Solfatara, le sorgenti idrotermali di Pozzuoli, Baia, Miseno, Fusaro e il lago craterico dell’Averno.

La mitologia e la storia sono intimamente legate alla natura vulcanica del territorio, diventato lo scenario ideale per le ambientazioni letterarie di poeti e scrittori.

Qui muore Baios, il nocchiero di Ulisse, qui Virgilio fa perire Miseno, il trombettiere di Enea, qui c’è l’ingresso al mondo dell’oltretomba, qui la Sibilla Cumana dispensa i suoi vaticini, accompagna Enea all’Averno e gli annuncia la grandezza di Roma.

I promontori flegrei sono stati scelti dai mercanti navigatori per i primi insediamenti della Magna Grecia: Pithaecusa e Cuma degli Eubei, mentre i profughi greci dell’isola di Samo scelsero l’attuale Pozzuoli per fondare Vicearchia.

L’Averno ospita il porto di Augustus, imponente porto militare che sarà poi trasferito a Miseno. I fenomeni termali dei campi flegrei trasformano Baia in un esclusivo luogo di villeggiatura, ozio e vizio della Roma imperiale.

A testimonianza della grandiosa storia, oggi il territorio ha ereditato un complesso monumentale inestimabile, legato alla natura dei luoghi, ai miti e alla letteratura.

La particolare bellezza paesaggistica e naturale contraddistinta dalla presenza di colli terrazzati coltivati a vigneti ed agrumeti, dalla rigogliosa macchia mediterranea, dai boschi e dalla eccezionale linea di costa, hanno favorito l’insediamento umano fin dall’antichità.

In questo splendido e magico luogo gli occhi si riempiono di immensità.

I principali percorsi da scegliere sono:

  • Acropoli di Cuma e Lucrino: (circa 6 ore);
  • Acropoli di Cuma e Baia (intera giornata);
  • Acropoli di Cuma – Pozzuoli e Solfatara (circa 5 ore).
Altre Escursioni »

Offerte Speciali

L’Hotel Maiuri offre per i prossimi weekend di Luglio un omaggio per le coppie : Per ogni pernottamento di una notte in camera matrimoniale vista Vesuvio (su disponibilità ) , per voi la pizza è offerta da noi . Regalatevi un Weekend di relax .  

Continua a leggere »

Escursioni

Dal 22 Maggio 2016 al 30 Ottobre 2016 tutte le Domeniche e nei giorni festivi  sarà possibile visitare il Parco Archeologico di Cuma con un unico ticket al costo di 5.00 euro che comprende sia il trasporto sia la visita al parco . Per la visita occorre prenotare in anticipo  ai numeri 848800288/0639967050 . L’itinerario comprende la visita all’acropoli dell’antica Cuma e […]

Continua a leggere »

Eventi

“Una notte a Pompei” è un progetto che consente di visitare di notte alcuni dei luoghi più belli del sito archeologico con percorsi di suoni e luci, facendo rivivere ai visitatori attimi di vita quotidiana della città antica accompagnandoli in un percorso che dall’antica Porta Marina conduce nel pieno della storia. Le visite inizieranno la sera del giorno 8 luglio e […]

Continua a leggere »